business-861325_1280

Recupero Crediti

Il recupero crediti è considerato, da sempre, una cenerentola in ambito legale al punto che, sempre di più, le imprese si affidano a società di recupero crediti piuttosto che conferire incarichi professionali. È indubbio che questi soggetti abbiano la possibilità, in ambito stragiudiziale, di effettuare particolari pressioni – non sempre giudicate lecite - sui debitori. L’avanzare della crisi, tuttavia, ha determinato un aumento esponenziale di crediti irrecuperabili stragiudizialmente, con la conseguente necessità di rivolgersi, nuovamente, ad un avvocato.

L’offerta per il recupero crediti, rivolta ad imprese di ogni dimensione, parte dalla fase stragiudiziale, che viene effettuata con particolare attenzione e rispetto della deontologia forense e dell’etica professionale, dapprima mediante contatto telefonico e, successivamente, mediante lettera di messa in mora. Questi adempimenti precedono l’eventuale avvio della fase giudiziale di rientro del credito, che viene esperita solo previa valutazione di solvibilità del debitore.

Costi

Il costo del recupero crediti costituisce, spesso, un ostacolo insormontabile per i creditori, che preferiscono troppo spesso rinunciare alla riscossione piuttosto che anticipare le spese – il più delle volte ingenti – volte all’anticipazione delle spese professionali e di giustizia.

Proprio per questo ho pensato a predisporre un sistema sostenibile che consenta a tutte le imprese di recuperare i propri crediti.

Proposta convenzione avvocato/cliente: stragiudiziale e giudiziale

Il vigente tariffario forense prevede un’apposita voce per l’attività di tipo stragiudiziale. Tuttavia, il riferimento alle tabelle risulta spesso sproporzionato nell’ambito del recupero crediti, posto che i crediti sono spesso “frammentati” in una pluralità di posizioni da aggredire singolarmente.

Il costo del servizio è predeterminato e stabilito per singola pratica o per pacchetti forfettari al costo seguente.

Fase stragiudiziale

- annuale ad € 300,00 mensili + oneri accessori (IVA, CPA e spese generali) + fee success variabile a seconda dell’entità del credito (compresa tra il 5 % e il 10 % dell’importo effettivamente recuperato);

- semestrale ad € 350,00 mensili + oneri accessori (IVA, CPA E spese generali) + fee success variabile a seconda dell’entità del credito (compresa tra il 5 % e il 10 % dell’importo effettivamente recuperato).

Come anticipato, la fase stragiudiziale comprende il contatto telefonico e l’invio della lettera di messa in mora. In caso di acquisto del “pacchetto recupero crediti” il committente potrà richiedere l’invio di più di successive lettere di messa in mora, fermo restando che, salvo casi particolari, tra un invio ed un altro non trascorrerà meno di 20 giorni.

Fase giudiziale

In qualsiasi momento – una volta terminato l’invio delle lettere di messa in mora – il committente potrà richiedere l’avvio della fase giudiziale di recupero, mediante l’introduzione di giudizi monitori o, se possibile, di procedure esecutive mobiliari e/o immobiliari.

L’accordo forfettario prevede l’esclusiva anticipazione delle spese vive e un fee success variabile tra il 15 % ed il 30 % del credito effettivamente recuperato.

Avv. Francesco Longo - Via San Domenico Savio is. 250 98122 Messina (c/o Studio Legale Burrascano)
Mail: francescolongo32@gmail.com Pec: francesco_longo@pec.it
P.IVA 03339780839